Basic Joomla Menu

Vertigini E-mail





Gentilissima dottoressa,
sono un ragazzo di 30 anni è da qlchee anno avverto sensazioni di vertigini che raramente si trasformano in veri e propri capogiri, "gira quello che c'è attorno", sensazione di alleggerimento della testa, dolori di testa e pesantezza alle gambe cn insicurezza conseguenziale che mi porta ad essere restio nelle mie uscite e nel lavoro che ho dovuto lasciare a causa del mio problema,sono un autista e nn posso guidare in questo stato, mi condiziona il fatto che mi si possa ripresentare in maniera più accentuata e ciò mi mette minimamente in ansia....
cosa mi consiglia? achi rivolgermi...
la ringrazio anticipatamente



Gentile utente,
bisogna innanzitutto capire seci siaqualche problema organico, per cui dovrebbe fare delle analisi.
Una volta fatte e appurato che non vi sia nulla di ciò, si può considerare l'ipotesi psicosomatica, curabile con la psicoterapia, attraverso la quale cercare di comprendere perché il suo organismo stia reagendo in modo abnorme. In tal caso potrei riceverla nel mio studio privato a Milano, in viale Monza.

Non si faccia prendere da panico. A volte il nostro corpo ci avverte di un malessere interiore, e lo fa attraverso questo genere di disturbi. Ristabilendo un equilibrio psicologico, l'organismo torna a funzionare correttamente. Purtroppo però non dobbiamo sottovalutare i segnali che ci manda, perché in genere sono estremi e ci informano che bisogna cambiare qualcosa, dentro di noi o intorno a noi.
Posso immaginare come si senta male e spaventato. Quando le succede, si sieda comodo e respiri lentamente e profondamente, e cerchi di capire cosa le dà ansia.

Mi faccia sapere.
La saluto e le faccio tanti auguri


Per informazioni:
contatti

 

Menu Principale