Basic Joomla Menu

Paura degli altri PDF Stampa E-mail



Buongiorno!

Fin da piccolo ho sempre avuto dei grossi problemi a scuola, mi bloccavo e non riuscivo a vedere in maniera chiara cio che era scritto,molto agitato per la presenza dei compagni, ora a 40 anni e' molto strano perche' vado a ballare, faccio karaoke, invenzioni elettroniche ,ma quando mi si presenta una situazione davanti a una persona spesso mi sento ansioso e imbarazzatissimo anche se faccio finta di niente.

Credevo per anni di soffrire di fobia sociale, potrebbe essere il disturbo di personalità evitante? Cordialità






Quello che mi scrive è poco per lanciarmi in una "diagosi". Da ciò che dice sembra che ci possa essere una dislessia, ma anche lì non azzardo troppo.
Reagire facendo molte cose purtroppo non ci salva dall'ansia, anzi a volte può essere un meccanismo vizioso che la alimenta, quale ipercompensazione che ci attiva in modo abnorme, una fuga dalle paure che poi ritornano più pasciute di prima.
Anche in questo caso, essendo una problematica strutturale della sua personalità, un disagio antico che l'ccompagna fedelmente, non posso far altro che consigliarle una psicoterapia, perché possa aiutarla a far luce su ci che la fa star male. Non perda tempo, 40 anni è una bella età per mettersi in gioco e scegliere di vivere meglio.
Saluti e auguri
 

Menu Principale