Basic Joomla Menu

Mio figlio mi accusa di incestuosità PDF Stampa E-mail

Cara dottoressa sono una madre 36enne di un ragazzino di 14, l'altro giorno mentre giocavamo a carte (era malato con un pò di febbre) gli ho dato un bacetto sul braccio, come avrei fatto se fosse ancora piccolo (forse lì ho sbagliato), e lui mi ha detto che a volte sembro incestuosa nei suoi riguardi...sono rimasta stranita e non capisco perchè in fondo non sono una donna che lo coccola molto anzi a volte mi sento fredda nei suoi riguardi, per es la sera se lo vado a salutare a letto è lui che mi abbraccia e mi vorrebbe tenere li con se come facevo quando era piccolo e io spesso mi divincolo per andare nel mio letto a riposare.

Proprio non capisco ,vuole o no le mie coccole? Nel frattempo ho provato a parlarci ma lui è evasivo quindi gli ho detto scherzando: ok nn ti tocco più!!! e nel frattempo aspetto che lui smuova la situazione....sono divorziata da 12 anni ho una relazione con un uomo che mio figlio conosce e stima ma che non vive con noi e sembra che mio figlio abbia paura che ci lasciamo, forse vorrebbe un compagno per me stabilito in casa? aiuto!!!! grazie




Cara C.,
solitamente il desiderio incestuoso è dei figli, più che dei genitori, se sono genitori psicologicamente equilibrati.
Penso che l'insegnamento di Freud sull'Edipo sia senza tempo.
Il problema di tuo figlio è che come tutti i figli maschi vorrebbe giacere con te, ma il tabù è talmente estremo e mostruoso che preferisce scaricare su di te la colpa e la seduzione.
Tuttavia, anche se normale, è un momento delicatissimo per lui, e in tal caso è meglio che sia tu a dargli una mano piuttosto che aspettarti delle spiegazioni.
Prova ad immaginare il conflitto in cui è sommerso: desidero mia madre, ma se la desidero sono un mostro (lui non sa che la stessa tragedia la stanno vivendo tutti i ragazzi del mondo). Se non ci fosse il tabù dell'incesto nella specie umana, ci saremmo estinti molto presto. Però per lui non è una cosa banale né universale: è la sua guerra interiore, quasi del tutto inconsapevole e terribilmente inquietante.
Lascialo crescere nei suoi tormenti senza farti coinvolgere. Evita le troppe coccole, che lo mettono in conflitto, e continua ad andare sul tuo letto a riposare in pace. Il suo dramma è universale e non lo ucciderà.
Probabilmente in questo momento avrebbe bisogno di una figura maschile di riferimento, forse per questo ti lancia segnali di paura rispetto alla tua storia. Credo che potrebbe essere positivo se loro adesso si frequentassero di più; è anche positivo che lui ti veda con un uomo, di un uomo, cosicché possa arrendersi alla competizione, e rinunciare (fantasmaticamente) a te. Insomma non è sbagliato che sappia che tu dormi e fai sesso con l'uomo che ami. Anzi, faciliterebbe una loro complicità maschile e lui si sentirebbe al riparo dal pericolo che tu possa sedurlo (in realtà è il contrario dal pericolo di sedurti, visto che c'è un degno rivale).
Insomma, non è sempre giusto proteggere i nostri figli dalle nostre storie d'amore, anzi: è bene che i figli sappiano (senza vedere né sentire!) che i genitori hanno una vita sessuale.
Stai tranquilla e fatti la tua vita. E non dimenticare che tuo figlio è un ragazzo, non più un bambino, e tu sei una giovane donna.

 

Menu Principale