Basic Joomla Menu

Lui non è innamorato come me PDF Stampa E-mail

 

 

 

 

Salve,


volevo chiederle un consiglio su una storia che ultimamente mi sta provocando ansie e attacchi di panico: sto da 6 mesi insieme ad un ragazzo, dopo 4 mesi ci siamo detto che ci stavamo innamorando ma poi abbiamo avuto discussioni continue dovute al fatto che guardavamo la relazione in modi completamente diverso e ciò ci ha portato a lasciarci. Ora ci siamo chiariti e le cose sembrano andare meglio, cerchiamo infatti di venirci incontro nelle rispettive mancanze, ma il problema è che ultimamente mi ha detto che non sente la magia che ha avuto nelle altre sue precedenti storie (ha 34 anni ed ha avuto una storia adolescenziale ed un rapporto a distanza in cui si vedevano 1-2 volte al mese e questa con me è la prima storia in cui vive la quotidianità della vita di coppia), che sta bene con me, mi vuole bene, ma non c'è la scintilla e vuole stare con me aspettando che con il tempo possiamo innamorarci davvero. Sono indecisa se aspettare o no, anche perchè questa sua dichiarazione mi sta bloccando dall'esprimere quello che sento e messo ansia (sfociata in attacchi di panico). Lei che mi consiglia?

Cordiali saluti, I.

 

 

 

 

Mia cara, ciò che dirò non ti piacerà, e probabilmente non lo farai: lascia perdere.

E' evidente che manca la fondamentale reciprocità, che c'è uno sbilanciamento e che lui non ti corrisponde nelle aspettative e nell'afflato.
Il tempo difficilmente porta magia, se questa manca all'inizio. L'immagine che mi arriva di voi è questa: di te che speri in una relazione intensa e partecipe, e di lui che invece è ancora tanto preso dalle "sue cose" e per nulla abituato ad una vita a due. Ti sentiresti sempre in credito e in bilico tra la realizzazione del tuo ideale di coppia e il baratro. Per vivere una relazione bisogna essere in due, volerlo davvero, e uno solo non può avere le energie e la motivazione per entrambi.
Se pertanto senti che i tuoi sentimenti ed il tuo trasporto vanno oltre quelli che percepisci in lui, non hai che da chiederti se intendi trascorrere le tue giornate sperando che le cose cambino ed intanto sopportare di non poter vivere i tuoi sentimenti con verità e abbandono.
Pensaci bene e...stai attenta, perché se dovessi decidere di interrompere la relazione lui a quel punto potrebbe improvvisamente ravvedersi sui suoi sentimenti e provarne straordinariamente degli altri, intensi e romantici proprio come li volevi tu. Ti dico di stare attenta perché sui sentimenti che scattano all'unisono con l'essere abbandonati nutro profondi dubbi, e generalmente sono legati ad altro e non certo alla reciprocità.
Non tutte le storie che iniziano con passione vanno avanti; alcune hanno la bellezza del fuoco iniziale, ma finiscono. E, se finiscono, è perché dovevano finire.
 

Menu Principale