Basic Joomla Menu

Iperattività del nervo vago PDF Stampa E-mail



Gent.ma Dott.ssa Zaira,
una decina di anni fa, a causa di eventi di vita spiacevoli, ho iniziato a soffrire di iperattività vagale, disturbo che mi ha creato moltissimi problemi inizialmente, in quanto gli episodi erano giornalieri e "violenti", per poi attenuarsi col passare degli anni. Non ho mai preso farmaci di alcun genere, semplicemente ho imparato a conviverci. Attualmente, il nervo vago mi causa periodicamente problemi, ad es prima del ciclo mestruale, o quando si infiamma la cervicale. Uno dei momenti in cui però mi dà più fastidio, (rovinandomi la situazione), è proprio nel momento dell'orgasmo, in quanto sento molto forte come una scarica nel petto, la quale mi fa sentire come se dovessi svenire...Il medico mi ha spiegato che è normale l'interazione vagale nel momento dell'orgasmo, però le chiedo cortesemente di fornirmi ulteriori spiegazioni. Grazie, saluti... D.


Cara D.,
parlare di iperattività vagale è troppo vago, soprattutto se vuoi un parere psicologico, che è l'unico che io possa darti. Sarebbe stato interessante parlarmi piuttosto degli "eventi di vita spiacevoli" che racconti come causa dei tuoi disturbi.
Di fatto, l'unica cosa che mi sento di dirti è di valutare insieme ad unmedico e ad uno psicologo quale sia l'incidenza dello stress e quale invece la disposizione fisiologica. Possiamo imparare a convivere con qualsiasi cosa, ma se mi scrivi è evidente che la tua è una convivenza forzata.
Devi capire perché il tuo organismo ha deciso di privilegiare l'attività parasimpatica del sistema nervoso a scapito di quella simpatica. Ti provoco: vuoi forse dormire invece che vivere?
Prova a tornare indietro a 10 anni fa, e affronta i tuoi dolori.
Un caro saluto.


 

Menu Principale