Basic Joomla Menu

Il mio fidanzato mi ha lasciata PDF Stampa E-mail

 

 

 


Salve, sono una ragazza di 24 anni.

Sono stata lasciata dal mio ragazzo dopo una relazione di ben 8 anni, inizialmente senza alcuna spiegazione, poi mi ha detto che non riesce più ad amarmi e che mi vuole bene. In questo "ultimo nono anno" per lui non è stato semplice, poiché gliene sono successe di ogni. (è morto il nonno il giorno del suo compleanno, la mamma è stata in ospedale, il fratello maggiore si è sposato,ecc.) io gli sono stata vicina (ovviamente) come ho potuto. I problemi sono iniziati in un secondo tempo, in alcuni momenti amorevole nei miei confronti, in altri gelido e distante. Volevo sapere cosa fare in questa situazione, aspettare o andare avanti? Ho la sensazione che mi abbia identificata come il problema di tutto.

Cordiali saluti

M.

 

 

 

Cara M.,

per quanto tu possa soffrire, e lo capisco, non c'è molto da aspettare, purtroppo. Quando finisce l'amore, di solito finisce e basta. Non posso che consigliarti di guardare avanti. In più, c'è un'altra questione. Di fondo credo che quando una storia finisce, finisce per entrambe le parti, nel senso che qualcosa si rompe per entrambi. Per quanto possa partire da uno, comunque l'incantesimo si rompe e con esso l'unione. Questo perché penso che l'amore non possa che essere reciproco, e ciò che lo tiene in piedi è proprio quella reciprocità che ogni giorno permette di guardarsi negli occhi con trasporto e promettersi ancora amore. Senza questa condizione, crolla tutto e resta solo il miraggio della coppia, il riflesso sfuocato di qualcosa che non c'è più. Quindi, credo tu possa concentrarti, adesso, sulla perdita di questo incantesimo. Non fare l'errore di perdere mesi a cercare di interpretare i suoi comportamenti, perché non trarrai grandi spiegazioni. Passa piuttosto il tuo tempo a cercare di capire quali possono essere le tue responsabilità, perché tu possa apprendere dall'esperienza. Non sto parlando solo di errori propriamente detti. La responsabilità è un'altra cosa. Chissà, magari hai esagerato con il prendertene cura, magari hai lasciato correre cose che non ti andavano bene, magari non hai voluto vedere che le cose stavano cambiando, e ti sei accanita a crederci ancora. Chi lo sa. Tu sicuramente, da qualche parte dentro di te, lo sai.
Lui, lascialo andare. tanto comunque non lo fermeresti. Anzi, apprezza che sia stato sincero, perché molti uomini, per il terrore del cambiamento o per il senso di colpa, vanno avanti una vita con una storia d'amore ormai finita da tempo, fingendo serenità.
Prendila come un'opportunità, non come un castigo. La vita riserva sorprese.
 

Menu Principale