Basic Joomla Menu

Psicopatologia e Sofferenza Psicologica Stampa E-mail

Ci sono molto modi per nominare o classificare i disturbi di natura psicologica. Le classificazioni hanno nomi più o meno scientifici,e tutte hanno lo scopo di nominare un malessere e renderlo riconoscibile e diagnosticabile.

In questo sito non si useranno classificazioni rigide, per evitare confusioni con il modello psichiatrico e per scelta filosofica di fondo degli autori. Tuttavia per chiarezza espositiva alcune forme di malessere avranno nomi di patologie conosciute (anoressia, dipendenza, alcolismo, ansia, attacchi di panico, ecc.).
Ci teniamo a sottolineare, comunque, che qualsiasi forma di sofferenza psicologica non è una "malattia" da curare attraverso il modello medico. Se il "dottore" cura l'influenza debellando il virus, lo Psicoterapeuta agisce ad un livello diverso, integrando parti di noi, aprendo porte sconosciute, valorizzando le nostre potenzialità. Seguendo la metafora, lo Psicoterapeuta si occupa di quei virus che sono nati con noi, o che si sono sviluppati con la nostra storia: ucciderlo sarebbe come uccidere un pezzo di noi; e allora, anziché ucciderlo,guida l'organismo ad integrarsi con esso, in modo creativo e funzionale.

Se pensiamo che anche la pazzia più sconnessa è una forma di dolore psicologico, allora diventiamo più clementi con le nostre piccole o grandi patologie, e scopriamo che si può superare il dolore, accettarlo, ridimensionarlo, trasformarlo in conoscenza, e viverlo dignitosamente fino a scoprirne i lati creativi e pieni di vitalità.

Ogni psicoterapia, è un viaggio.
Alla fine del viaggio, non c'è rivoluzione, ma evoluzione.